Sostituzione serramenti e infissi: i benefici fiscali previsti

0
387
sostituzione serramenti

La sostituzione e l’installazione di serramenti e infissi è un’attività che consente di beneficiare sia dei benefici fiscali previsti per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio esistente sia del cosiddetto ecobonus.

L’ammissione all’uno o all’altro richiede, naturalmente, che vengano rispettate alcune condizioni.

Sostituzione infissi con il bonus ristrutturazione

Il bonus ristrutturazione consente di ottenere la detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute con un limite di spesa di 96.000 euro. Gli interventi per i quali spetta l’agevolazione fiscale sono quelli di:

  • Manutenzione straordinaria
  • Restauro e risanamento conservativo
  • Ristrutturazione edilizia

Nel caso si intervenga sulle parti comuni di un edificio condominiale tra gli interventi che consentono l’ammissione al beneficio fiscale si deve considerare anche la manutenzione ordinaria.

Manutenzione ordinaria o straordinaria?

La sostituzione dei serramenti e degli infissi può appartenere sia alla categoria della manutenzione ordinaria che straordinaria.

Questo significa che se stiamo intervenendo sulle parti comuni di un edificio condominiale in qualunque circostanza possiamo accedere al bonus ristrutturazione ma, al contrario, se l’intervento riguarda una singola unità immobiliare l’accesso al beneficio è limitato alla sola circostanza che la sostituzione dei serramenti si possa configurare come manutenzione straordinaria.

Le definizioni dei singoli interventi sono contenute all’interno dell’art. 3 del D.P.R. 380/01 ed in particolare:

  • Gli interventi di manutenzione ordinaria (art. 3, comma 1, lett. a) “riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti”;
  • Gli interventi di manutenzione straordinaria (art. 3, comma 1, lett. b) “le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino la volumetria complessiva degli edifici e non comportino modifiche delle destinazioni di uso.”

Quando si può usufruire del bonus ristrutturazione

Dalle definizioni si evince che la caratteristica della manutenzione ordinaria riguarda le operazioni di riparazione dell’esistente attraverso il mantenimento degli elementi di finitura e degli elementi tecnologici, mentre la manutenzione straordinaria introduce il criterio dell’innovazione nel rispetto dell’edificio esistente.

Per comprendere quando la sostituzione degli infissi e dei serramenti possa usufruire del beneficio fiscale è necessario far riferimento all’interpello n° 383 dell’Agenzia delle Entrate del 16 settembre 2019.

Nella risposta l’Agenzia ha chiarito che gli interventi di sostituzione dei serramenti esterni e degli infissi possono rientrare tra gli interventi di manutenzione straordinaria ammessi alla detrazione a condizione che i nuovi siano di “diversa tipologia”.

Sostituzione infissi con ecobonus

Nel caso la sostituzione di “finestre comprensivi di infissi, delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati, rispetti i requisiti di trasmittanza termica U (W/m2K) riportati in tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010, allora l’intervento può usufruire delle detrazioni fiscali previste per gli interventi di riqualificazione energetica.

trasmittanza limite

La detrazione prevista è del 50% delle spese totali sostenute fino al 31/12/2020 con limite massimo di detrazione ammissibile di 60.000 euro per unità immobiliare. L’aliquota di detrazione sale al 65% nel caso si intervenga sulle parti comuni di un edificio condominiale o su tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Se l’intervento è eseguito contestualmente alla coibentazione dell’involucro opaco verticale o orizzontale, la detrazione massima complessiva rimane 60.000 euro.

In questo gruppo di interventi rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio, verso l’esterno o verso locali non riscaldati, e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre (circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 21/2010).

Requisiti per accedere al bonus infissi

Per poter usufruire del beneficio fiscale, oltre al rispetto dei valori di trasmittanza termica, è necessario rispettare alcuni requisiti fondamentali:

  • La sostituzione dei serramenti e infissi deve generare un reale risparmio energetico; ciò significa che la detrazione non spetta nel caso in cui gli infissi sostituiti siano già conformi agli indici richiesti. Sarà necessario, pertanto, che un tecnico asseveri il valore di trasmittanza originaria del componente su cui si interviene e che la trasmittanza dei nuovi componenti sia inferiore o uguali ai valori prescritti. Per quanto detto, naturalmente, l’intervento deve configurarsi come sostituzione di elementi già esistenti e/o sue parti e con come nuova installazione;
  • Gli edifici alla data di inizio dei lavori devono essere esistenti (accatastati o con richiesta di accatastamento in corso), in regola con il pagamento dei tributi e dotati di impianto termico. Per la definizione di impianto termico si fa riferimento al punto l-tricies del comma 1 dell’Art.2 del D.Lgs. 192/05, come modificato dal D.L. 4 giugno 2013, n.63 “Impianto termico è un impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore, nonché gli organi di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi per il riscaldamento localizzato a energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 kW. Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate”.
  • L’infisso interessato dall’intervento deve delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati;

Spese ammissibili

È possibile ammettere alla detrazione anche le seguenti spese:

  • Fornitura e posa in opera di una nuova finestra comprensiva di infisso o di una porta d’ingresso; integrazioni e sostituzioni dei componenti vetrati.
  • Fornitura e posa in opera di scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e relativi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi (o del solo vetro). In questo caso, nella valutazione della trasmittanza termica, si può considerare anche l’apporto termico degli elementi oscuranti, assicurandosi che il valore di trasmittanza termica complessivo non superi il valore limite di cui ai requisiti tecnici.
  • Prestazioni professionali (produzione della documentazione tecnica necessaria, compreso l’Attestato di Prestazione Energetica – A.P.E. – ove richiesto; direzione dei lavori etc.).

Comunicazione all’ENEA

La sostituzione e l’installazione di infissi e finestre è un’attività che richiede, sia che si decida di usufruire del bonus ristrutturazione e sia che si usufruisca dell’ecobonus, la comunicazione all’ENEA entro i 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori, dalla data di collaudo o dichiarazione di conformità.

La trasmissione va effettuata esclusivamente tramite il portale dedicato raggiungibile al seguente indirizzo.

Se vuoi avere maggiori informazioni sugli interventi che accedono all’ecobonus visita la nostra pagina dedicata

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.